SCUOLA‎ > ‎

Difficoltà Educative

Oggi i nostri ragazzi sembrano essere sempre più difficilmente gestibili.

Gli insegnanti e gli educatori cercano nuove vie per relazionarsi con i ragazzi ed i genitori spesso non sanno più che pesci pigliare.

Cosa sta accedendo ai nostri giovani?

I figli trascurati spesso diventano trascuranti anche nella società e non si aspettano che altri nel mondo possano prendersi cura di loro o comprenderli così costruiscono difese come l'attacco e la violenza espressioni di proiezione del loro Sé che hanno costruito in privato.

Questi agiti hanno però una genesi precisa che va compresa per potervi trovare rimedio: STATI PROFONDI DI ANSIA E PAURA.

Spesso la società competitiva non risparmia neppure i neonati. Questi spesso sono bersagli di ALTE ASPETTATIVE da parte dei genitori che sovente finiscono ad essere troppo poco presenti senza considerare i bisogni dei figli costruendo così, involontariamente, un cocktail esplosivo.

Sempre più spesso nelle separazioni coniugali i genitori pensano ansiosamente che il loro figlio sia più contento di stare con l’altro.

Il figlio diventa così ricettacolo di ansia dei genitori e cerca contenimento delle ansie trovando un senso persecutorio. 

"Vai da tuo padre / tua madre che ti fa giocare o con cui stai meglio"

Al centro questi giovani hanno emozioni non elaborabili e cattive. Attraverso atteggiamenti sadici, il giovane evacua, proietta queste emozioni interne nell'ambiente circostante in una condizione di Terrore per i propri stati interni.


C'è quindi bisogno di nuove formule di relazione con questi giovani e capacità di accoglimento. C'è bisogno di conoscenze giovani dei fenomeni psichici e nozioni di realtà sociali ed educativi che sappiano implementare nuovi progetti d'intervento nelle scuole e di disponibilità per le famiglie.



Comments