SCUOLA‎ > ‎

Problemi Comportamentali


Nella difficoltà dellla gestione dei ragazzi l'affannnosa ricerca di un capro espiatorio vengono accusati rispettivamente:  la mancanza di valori nei giovani, l'istituzione scolastica, l'autorevolezza degli insegnanti, la mancanza di figure genitoriali, le tecnilogie ed il contesto socio -culturale.

Le dimensioni del fenomeno richiedono ormai la necessità di non procrastinare  oltre interventi mirati ed efficaci attraverso una assunzione di responsabilità di tutti gli attori in gioco che devono chiedere aiuto.

L'azione che va sviluppata infatti richiede non solo competenze e professionalità tecniche e pratiche specialistiche ( che non possono essere pretese senza un percorso formativo specifico). E' anche l'abilità e scienza nell'implementare nuovi servizi e azioni che possano apportare il necessaroi cambiamento alla multiassialità del problema. Infatti è necessario saper progettare interventi specifici per ogni realtà pedagogica e di formazione  ( asili e scuole) che sappiano  apportare cambiamenti sui tre livelli fondamentali del problema:
  1. ragazzi ed alunni,
  2. genitori,
  3. insegnanti
Per un'azione mirata è importante però avere consocenze scientifiche e abilità tecniche che non possono essere apprese con informaizoni spesso contraddittorie.
Gli interventi possono essere studiati e implementati da specialisti del settore attraverso una capacità di analisi e di risposta che offrano salute e soluzioni adeguate.
Comments